Chi sono i nostri volontari

 

Il volontariato è un fiore di serra da coltivare con cura.

Da quando è nata, la Fondazione ComunitàServizi ha sempre considerato la presenza dei volontari come parte fondamentale della propria attività, e caratterizzante la sua natura. Essendo espressione della carità della Chiesa locale, nella gestione dei servizi diocesani la Fondazione ha a cuore il coinvolgimento delle comunità cristiane e delle singole persone per diffondere un'attenzione educativa al volontariato e, attraverso di esso, ad uno stile di vita cristiana che abbia tra le sue componenti la gratuità ed il servizio agli ultimi. Non solo si aiutano i poveri, ma anche si impara da loro.

I volontari che operano nei servizi non sono della Fondazione, non sono della Caritas, ma semplicemente sono della nostra Chiesa locale.

Per noi il volontario è «la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza o per l'umanità intera;

opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte creative ed efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione o contribuendo alla realizzazione dei beni comuni.»

Il nostro volontariato è caratterizzato da tre elementi:

  •  è d'ispirazione cristiana;
  •  sceglie la relazione con la persona in disagio come ambito della propria azione condividendo cuore, tempo, cose ed ambienti;
  •  ha un'attenzione privilegiata ai più poveri: non fa assistenza, ma promozione umana.

Come cittadini riteniamo di fondamentale importanza intervenire a favore delle fasce più deboli rispettando il nostro ruolo, accanto alle istituzioni ed esercitando su di esse un'azione di stimolo e di critica costruttiva.

Come un fiore di serra, consideriamo il volontariato bisognoso di cura e quindi di formazione. La presenza e l'azione di una équipe garantisce ad ogni volontario percorsi di approfondimento, occasioni di supervisione, cammini formativi per una maggiore consapevolezza della propria identità e del proprio operato.

I volontari oggi presenti nei nostri servizi sono circa 280.

 

Vorresti diventare anche tu un volontario della Fondazione?

Le possibilità di impiego sono molteplici, sia nei nostri servizi “sul campo” che negli uffici, con un impegno anche minimo (basta un paio d'ore, una o più volte al mese).

Se sei interessato, potresti rivolgerti a noi oppure lascia nella casellina qui sotto il tuo indirizzo di posta elettronica o un tuo numero di telefono, e noi provvederemo a contattarti.

e-mail:
Telefono:
 

Nota sulla Privacy:
I dati inseriti relativi all'utente verranno unicamente utilizzati ed archiviati dalla Fondazione come da L.675/96 e non verranno ceduti a terzi per nessun utilizzo. L'utente potrà in qualsiasi momento chiederne la modifica o la cancellazione.